Elettrocardiogramma (Ecg)

L’elettrocardiogramma (ecg) è un esame diagnostico ambulatoriale che consente di registrare e visualizzare graficamente l’attività elettrica del cuore. L’elettrocardiogramma (ECG) è un esame cardiologico di tipo strumentale mediante il quale è possibile registrare e visualizzare graficamente l'attività elettrica del cuore. L’ elettrocardiogramma consente infatti di misurare la frequenza cardiaca, individuare eventuali aritmie e turbe della conduzione, sospettare un aumento di dimensione delle camere cardiache, e squilibri elettrolitici. L’elettrocardiogramma si modifica anche in presenza di numerose condizioni patologiche cardiache.

 

 

Al paziente vengono applicati sulla pelle di petto, polsi e caviglie 10 elettrodi che registrano l’attività elettrica del cuore. Gli elettrodi sono collegati a un apparecchio detto elettrocardiografo che elabora i segnali elettrici provenienti dagli elettrodi e stampa su carta il tracciato grafico (elettrocardiogramma).

 

 

L’elettrocardiogramma a riposo non prevede alcuna preparazione.

 

 

L’elettrocardiogramma ha una durata massima di 20 minuti.

 

 

Cardiologia

 

 

Non necessaria

 

 

89.52


51

54

1.

2.

3.

4.