Ecografia Addome Inferiore

L'ecografia addome inferiore con valutazione del residuo post minzionale è un esame diagnostico che mira a esaminare gli organi dell'addome inferiore, come la vescica e l'uretra, e contemporaneamente valutare la presenza di urina residua nella vescica dopo la minzione. Serve a identificare eventuali anomalie o disfunzioni dell'apparato urinario.\r

 

 

Durante l’esame il paziente viene fatto sdraiare a pancia in su. La procedura non è invasiva, non è dolorosa e viene svolta dal medico attraverso l’azionamento manuale di una sonda ecografica, Questa viene fatta scorrere sulla parte bassa dell’addome del paziente preventivamente cosparso di un gel trasparente a base acquosa che favorisce lo scorrimento della sonda e il passaggio degli ultrasuoni dalla sonda al computer che li elabora permettendo al medico di visualizzare in tempo reale gli organi e i tessuti esaminati. Per una migliore valutazione esistono sonde per lo studio degli organi genitali interni femminili e della prostata endocavitarie ( trans-vaginale nelle donne, trans-rettale negli uomini).\n

 

 

Il giorno dell'esame, compatibilmente con le terapie in atto è necessario presentarsi con la vescica piena. Si raccomanda di non urinare nelle 2-3 ore precedenti l’esame e di bere almeno mezzo litro di acqua mezz’ora prima dell’esame (fatta eccezione per i pazienti sottoposti a restrizioni idriche che dovranno chiedere in merito al proprio medico curante)\nPortare all’esame cartelle cliniche, esami di laboratorio e precedenti ecografie.\n

 

 

L’ecografia dell’addome inferiore ha una darata massima di 20-30 minuti.

 

 

Radiologia e Diagnostica

 

 

Non necessaria


151

148

1.

2.

3.

4.